BUONA LA PRIMA: DECIDE IL 10

BUONA LA PRIMA: DECIDE IL 10

393VISUALIZZAZIONI

La Fiorentina vince all’esordio stagionale, con il gol del suo numero 10. E, per certi versi, non si poteva chiedere di meglio. I viola hanno meritato la vittoria, creando diverse occasioni e lasciando soltanto le briciole ad un Toro che nella ripresa è sembrato più appannato della prima frazione di gioco. Nel complesso, la squadra di Iachini ha convinto, anche se non si è visto un gioco spettacolare e si è palesato il solito, ormai antico problema: chi la butta dentro?

Stavolta ci ha pensato Gaetano Castrovilli, fresco della maglia più bella e pesante della storia della Fiorentina. Una partita non brillantissima, la sua, un po’ contratta, ma il gol che vale la vittoria numero 1000 valorizza tutto il resto. Un tap-in arrivato a conclusione di un bello spunto di Federico Chiesa, fino a quel momento in giornata negativa. A riprova, qualora ce ne fosse bisogno, che Federico, quando vuole, può essere determinante in qualunque momento.

Rimane però il problema di un reparto offensivo che ha dato l’impressione, ancora una volta, di non avere molte reti nelle sue corde, vuoi per caratteristiche, vuoi per la giovane età dei suoi interpreti. Per questo il sottoscritto è ancora dell’idea che sul mercato si debba cercare un rinforzo: un centravanti d’esperienza che garantisca un buon numero di gol. Manca ancora molto al 5 ottobre, stiamo a vedere.

Intanto, da registrare la prova di Biraghi sulla sinistra, autore di pregievolissimi cross. Forse l’anno a Milano gli ha fatto bene... Adesso aspettiamo conferme!

Dunque, un esordio positivo e soprattutto vincente. Ciò che ci voleva, insomma... Anche alla luce della complicata gara contro l’Inter di sabato prossimo. In quell’occasione ci vorrà la miglior Fiorentina. Ma siamo fiduciosi.

Articolo di Giacomo Cialdi